oops he did it again…


L'amore non va in vacanza

L’amore non va in vacanza

Mai prima d’ora la canzone pop di  Britney Spears Oops I did it again si addice meglio al nostro amato Jude Law.

Ebbene sì, il rubacuori più amato del mondo ne ha fatta un’altra delle sue. Sarà ancora padre. Per la quinta volta.

La madre secondo il Daily Mail sarebbe la 23enne cantante Cat Cavelli. La giovane avrebbe avuto una storia con l’attore 41enne di L’amore non va in vacanza.

Povero Jude, non gliene va bene una! Sì che ormai è grandicello…

Eva Green, da bond girl a Campari girl


Calendario Campari 2015, la cover

Calendario Campari 2015, la cover

Milano – Campari® svela oggi l’immagine di copertina del Calendario 2015, dal titolo “Mythology Mixology”, annunciando che sarà presentato ufficialmente il 5 novembre prossimo.

L’iconica immagine di copertina del Calendario ritrae la splendida protagonista femminile di quest’anno, Eva Green, in un meraviglioso abito da sera rosso in posa accanto a una macchina del tempo Campari, che rappresenta le date principali della ricca e variopinta storia del marchio e celebra dodici dei cocktail classici più amati di sempre. Un viaggio costellato di storie affascinanti che ripercorre il glorioso passato del marchio Campari, dalle sue origini più di 150 anni fa fino ad oggi. Una reinterpretazione in chiave contemporanea che invita gli amanti del brand a guardare al futuro e a immaginare le infinite prospettive di questo marchio senza tempo.

Casino Royale, Eva Green e Daniel Craig

Casino Royale, Eva Green e Daniel Craig

La posa accattivante della musa Eva invita gli appassionati a seguirla in un viaggio: l’affascinante eroina ci guida attraverso una reinterpretazione in chiave contemporanea della storia del brand, celebrando le ricette dei classici cocktail conosciuti e apprezzati in tutto il mondo ancora oggi.

Gli scatti dell’edizione 2015 del Calendario sono firmati Julia Fullerton-Batten, celebre fotografa d’arte acclamata in tutto il mondo e prima donna a capo del progetto Calendario Campari.

Il Calendario Campari, stampato in sole 9.999 copie, non sarà in vendita, ma verrà distribuito agli amici di Campari in tutto il mondo.

Gli amanti del brand Campari sono coinvolti nel making-of del Calendario, poiché le immagini del back stage e una guida interattiva ai cocktail saranno sfogliabili sulle piattaforme social media del marchio, tra le quali Facebook, Twitter, Instagram e Pinterest.

È Penelope la donna più sexy


Penelope Cruz nella locandina di Nine

Penelope Cruz nella locandina di Nine

Il verdetto è stato emesso. La donna più sexy in vita per il 2014 è Penelope Cruz.

Lo ha decretato Esquire Magazine, che ha incoronato la 40enne moglie di Javier Bardem la Sexiest Woman Alive.

Tutti d’accordo?

Le illustri precendenti sono Scarlett Johansson, Mila Kunis e Rihanna

 

l’utilità del gossip nella società


In queste giornate un po’ loffie, vi ripropongo un articolo uscito qualche anno fa nella sezione Salute24 del Sole. Alla faccia di chi critica chi legge e chi scrive di gossip e amenità…

Il gossip è internazionale

Il gossip è internazionale

Il gossip: materia trascurabile buona solo per riviste patinate? Tutt`altro. Forse è il momento di aggiornare le nostre conoscenze sul pettegolezzo. E con esse anche il dizionario medico, inserendo alla voce psicologia la definizione “scientifica” di gossip. Lo suggeriscono le tesi di alcuni studiosi: chiacchiere e dicerie sono una risorsa fondamentale per il progresso umano. Come la politica, la religione e persino il calcio.

Gossip britannico

Gossip britannico

Anzi di più. “Il gossip è un vero e proprio strumento di coesione sociale“. Parola di Robin Dunbar, docente di antropologia evolutiva all`Università di Oxford, che ne parla nel suo nuovo libro “Grooming, Gossip, and the Evolution of Language” (Harvard University Press). Secondo Dunbar “farsi gli affari degli altri” è un bisogno insopprimibile della natura umana. Sbagliato pensare che sia un`attività negativa perché, ed è la tesi del libro, il gossip “è un fattore di progresso” che ha consentito, tra l`altro, l`evoluzione della lingua.
Gossip sdoganato? “Se non si trasforma in una sorte di voyeurismo ossessivo è sicuramente un fattore positivo“, spiega Sergio Benvenuto, psicologo del linguaggio e autore di “Dicerie e pettegolezzi. Perché crediamo in quello che ci raccontano” (Il Mulino). “Il gossip non è solo un collante sociale – continua – ma svolge una vera e propria funzione di polizia, di controllo verbale e cognitivo su quello che possiamo fare“. Il pettegolezzo-gendarme riesce quindi a stabilire e ristabilire un ordine sociale. Andava così anche nella Francia medioevale: per sanzionare una moglie fedifraga o un`unione fuori dalle regole, gli abitanti muniti di campanacci giravano per il paese protestando. Dagli scampanellii alle chiacchiere il passo è breve.

Gossip nostrano

Gossip nostrano

È la tesi anche di John Beard Haviland, professore di antropologia alla Università della California, che nel suo libro  “Gossip, Reputation, and Knowledge” sostiene l`utilità sociale del gossip. “Se le persone sanno che la loro reputazione potrebbe essere danneggiata dal gossip – scrive  Haviland -, ci sono meno probabilità che compiano azioni cattive”. Il pericolo di divenire oggetto di pettegolezzi può, dunque, spingere le persone a comportarsi meglio.
Il nostro desiderio di gossip , secondo Haviland, può anche derivare dal nostro bisogno di appartenenza: “L`impegno nello scambio di informazioni può farci sentire parte del gruppo“. Infatti è necessario possedere “un certo tipo di conoscenze per essere in grado di fare gossip”. E la misura in cui è possibile, conclude Haviland, “è la prova che avete acquisito quella conoscenza di informazioni privilegiate nonché la comprensione di una di valori e norme comuni“.

ashton e mila, it’s a girl!


Pochi giorni prima della nascita, a spasso con i loro cani

Pochi giorni prima della nascita, a spasso con i loro cani

Fiocco rosa per Ashton Kutcher e Mila Kunis!

La nascita è avvenuta martedì notte al Cedars Sinai Medical Center di Los Angeles.

Che pancione!

Che pancione!

Il nome è ancora top secret… Si sa, da Tmz, che lui ha assistito al parto. Incredibile! Ma nessun papà l’ha fatto… Perdonate l’ironia, ma a volte Hollywood è davvero divertente.